La Geometria sacra nel suono: il codice della creazione

La Geometria Sacra nel Suono
Il Codice della Creazione
con il M° Giordano Sandalo e Martina Crepaldi

Perché è importante conoscere il suono della Geometria Sacra?
Perché si tratta di un linguaggio universale che descrive il funzionamento della Natura e l’ordine di tutto l’Universo, dai microbi ai moti dei pianeti! E’ proprio attraverso la conoscenza del suo linguaggio primordiale, quello delle forme, dei suoni, delle immagini, dei simboli, che diviene possibile influenzare consapevolmente la nostra stessa frequenza, quella umana, al fine di accordare le parti stonate (disagi, disturbi, mal-essere) ed intonarci con il tutto nel quale siamo immersi.
Da sempre l’uomo ha cercato di rappresentare IN GRAFICA e attraverso le IMMAGINI i propri pensieri, i concetti, per poterli esprimere e tramandare, di epoca in epoca, guidato e spinto da 2 sentimenti in particolare:
1) LA CREATIVITÀ
2) LA NECESSITA’ di CONDIVIDERE con gli altri.
L’evoluzione naturale di questi simbolismi ha dato vita a forme specifiche, tutte racchiuse in quella che oggi chiamiamo o definiamo GEOMETRIA Sacra. Tali simboli tramandati nel tempo, rispettano precise misure e precise proporzioni che sono l’espressione grafica di concetti.
La SFERA, il CUBO, il TETRAEDO ed altre “figure che definiamo perfette in quanto regolari” sono sempre state oggetto di studi soprattutto di carattere esoterico e ancora oggi sono parte di una simbologia che sta alla base di numerose filosofie, di credo religiosi, e di discipline meditative.
Tutta la Materia del nostro Universo sembra interagire con ella stessa seguendo determinati principi e regole, che possiamo definire matematiche, rilevabili in molte rappresentazioni simboliche e geometriche dense di significati a volte complessi, ma importanti e profondi.
Il disegno grafico, i simboli che vedremo durante il Corso, le opere architettoniche, pittoriche, artistiche e le stesse opere della natura… possiamo leggerle come frequenza in continuo movimento che contiene, nella sua misteriosa essenza, un rapporto inscindibile fatto di Suono – Colore  -Numero: questo rapporto si traduce in: Musica ed Armonia.
La Geometria Sacra altro non è che la visualizzazione grafica che consente di esprimere gli stessi valori Estetici, Metafisici, Matematici e di Bellezza… anche se apparteniamo a differenti culture, diverse tradizioni, e diversi modi di comunicare e che ognuno di noi interpreta e vive a modo suo.

Il Corso si svolge in due giornate con l’obiettivo di fornire gli strumenti necessari per sintonizzarci su frequenze benefiche, riallineando Corpo-Mente-Anima-Spirito con l’Anima Mundi.
In questi tempi si parla spesso di Geometria Sacra ma durante il Corso scopriremo che la geometria altro non è che “suono condensato”; su tali basi sveleremo come, attraverso simboli, archetipi, potenzialità immaginativa e frequenze armoniche, sia possibile trasmutare alchemicamente il nostro stato vibratorio.

Si rilascia: Attestato di frequenza al corso di Geometria Sacra nel Suono

M°Giordano Sandalo
Professore di musica diplomato in flauto traverso al Conservatorio di Adria (RO).
Insegnante di educazione musicale nella scuola pubblica.
Diplomato in Naturopatia in Discipline Bio Naturali ad indirizzo musicale presso il Centro Studi e Ricerca Steve Jobs di Bergamo.
Docente presso la Scuola di Formazione in Scienza e Arte della salute di Marcello Pamio a Castello di Godego Treviso.
Collabora con la sezione suono del Team BioQuantica –Egocreanet del polo Universitario di Firenze con sede operativa c/o Incubatore dell’ Universitàdi Firenze.
Orchestrale in formazioni classiche ed operistiche tra le quali la Filarmonica di Treviso.
Docente formatore sull’utilizzo della voce e delle tecniche di respirazione presso l’Accademia di musica lirica VD Music nella Master Class con il M° Danilo Rigosa ed il Tenore internazionale Vittorio Grigolo.
Specializzato in composizione ed arrangiamento per musiche contemplative e meditative.
Studioso di fisica quantistica e vibrazionale applicate al suono.
Profondo conoscitore dell’intonazione del La Verdiano (432Hz), tiene conferenze e seminari su questa antichissima accordatura.
E’ esperto utilizzatore di numerosi strumenti etnici, in particolare Hang Drum, Flauti Nativi Americani, Gong, Campane tibetane ed armoniche e Tamburi Sciamanici, che utilizza nella musicoterapia e nelle meditazioni guidate.
Amplia il concetto di musicoterapia con l’utilizzo di strumenti etnici acustici ideando il “Lavaggio Vibrazionale”, tecnica di trattamento sonoro vibrazionale che agisce sul riequilibrio emozionale.
www.sandalogiordano.it

Martina Crepaldi
Naturopata e ipnotista, diplomata al conservatorio “Buzzolla ” di Adria (TV) condivide con  il M° Giordano la vita e la passione per la musica, l’armonia e il benessere.
Operatore in Geniosi-terapia per il controllo dello stato ansioso e del dolore con il Dott. G.Tirone – Psicologo, psicoterapeuta, ipnologo – TO.
Ha conseguito la specializzazione in Kinesiologia quantistica con il Dott. F.Oliviero – Psichiatra, Pneumologo.